-2°

ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Sport

Windisch: Staffetta nel mirino, rischio e' l'appagamento
Sport

Windisch: Staffetta nel mirino, rischio e' l'appagamento

 
Sciolti dubbi, Pellegrino-Noeckler per Team Sprint
olimpiadi

Pellegrino-Noeckler per Team Sprint

 
Milan: Galliani, Li insolvente? Ha presentato le credenziali
calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

 
Goggia, in discesa troverò la miglior Sofia
olimpiadi

Goggia: "In discesa troverò la miglior Sofia"

 
Curling: azzurri sconfitti dalla Corea
OLIMPIADI INVERNALI

Curling: azzurri sconfitti dalla Corea

 
Juve vince derby, Napoli resta in vetta
Calcio

Juve vince derby, Napoli resta in vetta

 
Tas conferma, aperta procedura su russo Krushelnitckii
olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

 
Coppa Italia, storica prima volta di Torino
BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

 
Federer demolisce anche Dimitrov. Il numero uno sbanca Rotterdam
TENNIS

Federer demolisce anche Dimitrov. Il numero uno sbanca Rotterdam

 

Buona prova della squadra di pallamano di Parma

Azeta Ala Parma vince anche a Ravarino

Azeta Ala Parma vince anche a Ravarino
0

Una vittoria più facile di quanto si potesse prevedere quella colta dall’Azeta Ala Parma sul campo del Ravarino.
Da subito in vantaggio i ragazzi di Mister Fanti hanno sempre condotto la gara. I padroni di casa, pur non mollando mai, non hanno però impensierito più di tanto i gialloblù. Il Ravarino ha risentito, forse anche troppo, della mancanza di due titolari, il portiere e il centrale.
Da parte Parma buona prova del giovane portiere Vulpe ma va detto che anche il veterano Boschi ha sfoderato una bella prestazione nella difesa della porta ducale.
La panchina parmigiana ha ruotato tutti gli atleti a disposizione che, se non ricordiamo male, per la prima volta nella stagione erano 14 completando il roster.
Da rilevare l’esordio nelle fila dell’Azeta Ala di Nicola Zerbini, ritornato alla “casa madre” dopo un anno a Casalgrande ed un po’ di lontananza dalle palestre; anche se ancora indietro a livello di preparazione ha giocato una buona partita segnando anche 4 reti. Insomma un Parma veloce e reattivo per tutta la gara che non ha dato spazio ai tentativi di rimonta del Ravarino.
Nella prima metà di gara un Anelli in gran spolvero ha realizzato ben 7 reti seguito da Cortesi con 3. Risultato alla prima sirena 14 a 20. Nella ripresa 2 break di Parma, subito uno da 4 e poi uno da 6 reti ammazzavano completamente la gara per arrivare al rotondo punteggio finale di 25 a 40. Anelli top scorer di Parma con 8 gol seguito da Salliu con 6 e Oppici con 5.


Prossimo appuntamento sabato 24 gennaio al Pala Del Bono quando Parma ospiterà il Rapid Nonantola U20.

 

Circolo Arci UISP Ravarino – Azeta Ala Parma: 25 – 40 (p.t. 14 – 20)

Azeta Ala Parma: Vulpe, Boschi, Anelli 8, Cortesi 3, Faiulli 2, Ferrari 3, Maiavacchi, Mancuso 4, Piazza 1, Salliu 6, Oppici 5, Stighezza, Grilli 3, Zerbini 4. All. Fanti

Ammoniti / Sospesi: Ravarino 3 / 4 – Parma 4 / 5

Rigori: Ravarino 1 su 4 - Parma 3 su 5

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0