-2°

ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Sport

Short track, argento staffetta con Fontana
giochi invernali

Short track, Italia d'argento nella staffetta con Fontana

 
Serie A, Lazio scavalca Inter al quarto posto
Calcio

Serie A, Lazio scavalca Inter al quarto posto

 
Windisch: Staffetta nel mirino, rischio e' l'appagamento
Sport

Windisch: Staffetta nel mirino, rischio e' l'appagamento

 
Sciolti dubbi, Pellegrino-Noeckler per Team Sprint
olimpiadi

Pellegrino-Noeckler per Team Sprint

 
Milan: Galliani, Li insolvente? Ha presentato le credenziali
calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

 
Goggia, in discesa troverò la miglior Sofia
olimpiadi

Goggia: "In discesa troverò la miglior Sofia"

 
Curling: azzurri sconfitti dalla Corea
OLIMPIADI INVERNALI

Curling: azzurri sconfitti dalla Corea

 
Juve vince derby, Napoli resta in vetta
Calcio

Juve vince derby, Napoli resta in vetta

 

Ai lettori di WE Sport e a tutti gli sportivi di Parma gli auguri dalla pallamano parmense

Auguri e situazione dei campionati con il big match del 9 aprile tra Parma e Bologna

Auguri e situazione dei campionati con il big match del 9 aprile tra Parma e Bologna
0

Le società Parma Pallamano, Green Handball Parma e HC Felino augurano ai propri tesserati e alle loro famiglie, ai sostenitori, a tutti gli sportivi di Parma e provincia, ai lettori di WE Sport e a tutti gli appassionati di pallamano i più sinceri auguri di Buona Pasqua.
Che sia, laicamente parlando, un inizio di risurrezione da tutti i problemi che riguardano il mondo dello sport.

 

Non usiamo questa volta un’immagine con il solito uovo o pulcino che sia ma una foto storica, di un anno storico, che rappresenta una manifestazione chiamata appunto "Pasqua dell'atleta" svoltasi a Sissa (PR) nel 1970.
Si giocò sull'erba (precursori del torneo Handball Green organizzato da tanti anni dalla pallamano di Parma) in varie discipline sportive e gli atleti in foto erano andati per presentare la pallamano. Era una rappresentativa del Liceo Scientifico Marconi, con un unico intruso dell’Istituto per Geometri Rondani, guidata dal prof. Orlando. In foto sono, da sinistra, prof. Orlando, Mancini, Bertolucci (l’intruso), Brighetti, Maestri, Dosi, Manghi, Colla.
Anno storico perché proprio nel 1970 (il numero 1970 è presente tuttora nel logo di Parma Pallamano), esattamente il 18 febbraio, nasceva l'Handball Club Parma, prima società citta¬dina tra i cui fon¬datori c’era appunto il professor Giampaolo Orlando, insegnante di Educazione fisica presso il Liceo Marconi, e che fu il primo di una lunga serie di presidenti.


In questi giorni di festa i campionati regionali sono tutti fermi ma gli atleti di Parma non potranno riposare più del dovuto in quanto, in 2 categorie, devono mantenersi in perfetta forma per onorare il primo posto della classifica.
Parliamo innanzitutto della formazione seniores dell’Azeta Ala Parma, capoclassifica della Serie B. Una Pasqua con un pensiero forte a Giovedì 9 aprile quando a Parma, sul terreno del Pala Del Bono di Via Strobel alle 19:30, arriverà il Bologna United, squadra seconda in classifica ad un solo punto dai gialloblù. Mancando 3 sole gare alla fine del campionato quella di giovedì 9 sarà, molto probabilmente, la gara decisiva per la vittoria finale e per la promozione in Serie A2. Una gara sicuramente non facile per i ducali visto che il Bologna, nell’anticipo infrasettimanale, potrà utilizzare diversi dei suoi atleti che giocano titolari nella squadra che milita nel massimo campionato nazionale. Ma Parma, con il fondamentale e indispensabile supporto del suo pubblico, saprà rispondere da par suo per onorare una stagione condotta “alla grande”.


Capoclassifica anche la squadra Under 18 di Parma Pallamano ma, questa volta, grazie ad una gara disputata in più rispetto, ancora una volta, al Bologna United. Quattro le giornate al termine, 3 per Parma (un turno di riposo da fare), per decidere il Campione Regionale, squadra che avrà l’accesso alle finali nazionali. Prossimo impegno domenica 12 aprile a Carpi per continuare a vincere e attendere il risultato del Bologna impegnato in una non scontata partita a Rubiera.


Tre gare ancora, e tutte in casa per la formazione Under 16 di Parma Pallamano che giovedì 2 si è sbarazzata facilmente del Bazzano, 38 a 13 il risultato finale. Un campionato dai 2 volti quello dei ragazzi Under 16, pieno di sconfitte all’andata, quando la squadra mancava, per motivi vari, di molti titolari, e con diverse vittorie, anche di prestigio, nel girone di ritorno. Il primo dei 3 scontri casalinghi sarà domenica 12, ore 16:30 al Pala Del Bono contro il G.S. Riale.


Per le formazioni Under 14 di Green Handball e HC Felino è finita la prima fase di campionato. Composte da ragazzi giovanissimi, molti alla prima esperienza di pallamano, le 2 squadre parmensi si sono classificate nelle ultime 2 posizioni del loro girone. Il 12 e 26 aprile sfideranno le ultime dell’altro girone; in base ai risultati conseguiti disputeranno un concentramento che deciderà le posizioni finali della classifica regionale.


Domenica 12 impegno anche per Green Handball Under 12 nel concentramento di Casalgrande. I piccoli di HC Felino, che possono ancora lottare per il primo posto in classifica, giocheranno invece la domenica successiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0